1. bunnyfood:

(via everydaylouie)

    bunnyfood:

    (via everydaylouie)

  2. natapolla:

Apadana, Persepolis, Iran.

    natapolla:

    Apadana, Persepolis, Iran.

  3. “Io voglio cantare come cantano gli uccelli senza preoccuparmi di chi ascolta o di cosa pensi.” 
RUMI

    “Io voglio cantare come cantano gli uccelli senza preoccuparmi di chi ascolta o di cosa pensi.”
    RUMI

  4. divaneee:

    Allah Calligraphy

  5. musicartevita:

Desilenziazioni 
Live looping at the Orto dei Tu’rat

    musicartevita:

    Desilenziazioni
    Live looping at the Orto dei Tu’rat

  6. Egli dorme nell’anima mia ed a volte, si sveglia di notte e gioca con i miei sogni…

    — Pessoa (via k-ur-o)

    (Fonte: hanamiblack)

  7. Oh! Potessi salire-
    Dai fiori di palude
    Fino a quella nuvola

    — Kobayashi Issa (via natapolla)

  8. Dal mio corpo in putrefazione cresceranno dei fiori e io sarò dentro di loro: questa è l’eternità.

    — Edvard Munch (via gattofila)

  9. "Quindi l’ali sicure all’aria porgo
né temo intoppo di cristallo o vetro:
ma fendo i cieli, e a l’infinito m’ergo.
E mentre dal mio globo a l’altri sorgo,
e per l’etereo campo oltre penétro
quel ch’altri lungi vede, lascio a tergo.”

Giordano Bruno
In DE L’INFINITO, UNIVERSO E MONDI

    "Quindi l’ali sicure all’aria porgo
    né temo intoppo di cristallo o vetro:
    ma fendo i cieli, e a l’infinito m’ergo.
    E mentre dal mio globo a l’altri sorgo,
    e per l’etereo campo oltre penétro
    quel ch’altri lungi vede, lascio a tergo.”

    Giordano Bruno
    In DE L’INFINITO, UNIVERSO E MONDI

  10. Come la Primavera
    potrebbe rendere verde
    un sasso arido e duro?
    Diventa dunque umile terra
    perché da te fiorisca variopinto il fiore.

    — Jalâl ad-Dîn Rûmî (via natapolla)

  11. "Avresti creduto che fossero svegli invece dormivano. Gli giravano sul lato destro e su quello sinistro, mentre il loro cane era sulla soglia, le zampe distese. Se li avessi scorti saresti certamente fuggito volgendo le spalle e certo saresti stato preso dal terrore vedendoli"

    "Avresti creduto che fossero svegli invece dormivano. Gli giravano sul lato destro e su quello sinistro, mentre il loro cane era sulla soglia, le zampe distese. Se li avessi scorti saresti certamente fuggito volgendo le spalle e certo saresti stato preso dal terrore vedendoli"

  12. "Io non scelgo mai cosa comporre, seguo l’ispirazione "
GUSTAV MAHLER

    "Io non scelgo mai cosa comporre, seguo l’ispirazione "
    GUSTAV MAHLER